Lo strano connubio tra gioco d’azzardo e turismo

casino e turismo

Di questo argomento se ne è dibattuto ad oltranza: il gioco ed i vari siti legali con bonus di casino possono attirare il turismo od il turismo può incentivare il gioco? Oppure gioco e turismo, in simbiosi, possono produrre qualcosa di positivo sui territori? Fiumi di parole sono state sprecate in tal senso, come tante richieste sono state espresse da parte di alcuni comuni che “desiderano” avere sul proprio territorio Case da Gioco, poiché ritengono fermamente che possano essere da indotto al miglioramento e qualificazione delle rispettive zone. Quindi, ognuno ha la propria idea di questa sinergia che è sicuramente appassionante, ma che non tocca solo il nostro Paese, ma anche il resto del Mondo. Per un attimo si può pensare a ”cittadine” come Las Vegas, in Nevada, oppure Macao -Cina- che le cronache turistiche conoscono molto bene proprio perché offrono anche gioco insieme alle bellezze naturali.

Insomma, il gioco sia presentato dalle slot, dagli ippodromi o dai casinò può convogliare l’attenzione dei turisti e valorizzare un territorio? Sarebbe bello avere i risultati di un sondaggio per comprendere che interesse può suscitare questa domanda e cosa, in realtà, passa per la mente di possibili eventuali turisti quando si trovano un offerta di gioco abbinata ad un’offerta turistica. Indubbiamente su questo tema, come in tanti altri, esistono scuole di pensiero diverse e diametralmente opposte: chi ritiene possibile e produttivo questo connubio tra gioco e turismo, e “ci punta pure sopra” e chi invece lo ritiene impossibile.

Il fronte caldeggiato dai “sì”, ritiene che se le strutture delle Case da Gioco ed i siti ufficiali dei casino online, delle sale giochi e quant’altro siano belle e di classe e possono attrarre i turisti. Anche chi ama il gioco d’azzardo, ma lecito e controllato, e vuole bandire bische fumose che per definizione sono clandestine e pericolose, è per il “sì” e per sale accoglienti, piene di eventi e di “bella gente”. Sempre al partito dei “sì” partecipano ed assentono, circa il connubio gioco-turismo , coloro che ritengono che la Casa-sala da gioco in una bella location porti indubbiamente alla socializzazione. Questo fantasioso sondaggio però deve anche considerare il “no” di coloro che ritengono che i turisti ed i giocatori siano due categorie assai diverse e ben distinte che hanno esigenze diverse ma parallele e destinate, quindi, a non incontrarsi mai.

Non bisogna dimenticarsi, forse, anche di una categoria che si potrebbe denominare dei “benpensanti”: coloro che ritengono che il gioco, lecito od illegale, sia pericoloso e che non vada incoraggiato e spinto anche dalle “bellezze naturali” che le offerte turistiche possono sottoporre ed alle quali abbinarsi. Chi è per il “no gioco terrestre” e contro il miglior casino online è forse quel segmento di pubblico informatizzato che ritiene che la modalità di gioco preferita sia quella online e mobile e che, di conseguenza, non ci sia più tanta voglia di farlo in modo “fisico” neppure se abbinato a bellezze da scoprire e da visitare. Ma quest’ultima categoria è quella più triste, che vive davanti ad un PC e che non può apprezzare un altro sistema di vita, che poi sia gioco abbinato a qualsiasi altra “bellezza” poco importa. In ogni caso si è quasi certi che su questa sinergia gioco-turismo ci sia tanto da dire, ma che la stessa possa anche “dare tanto” a chi spazia sui territori, visita luoghi, veda bellezze sconosciute ed anche che faccia qualche “puntatina alla roulette”…

I temi principali della conferenza sul gioco d’azzardo

gioco d'azzardo

È chiaro che prima di arrivare alla effettiva data della Conferenza Unificata, che secondo i dictat della Legge di Stabilità andrà tenuta entro la fine di aprile, dovranno esserci dei dialoghi di apertura sia da parte del Governo che da quella degli Enti Locali in modo che, in sede di discussione, i punti più aspri vengano appianati e smussati prima, in modo che si possa arrivare “più agevolmente” ad una soluzione che accontenti tutti “gli attori” che vi partecipano. Si sa che “non corre buon sangue” tra lo Stato e le Regioni e gli Enti Locali e che, quindi, ci vorrà una dose massiccia di pazienza, equilibrio e voglia veramente di “far nascere qualcosa di nuovo”. Ciò per arrivare alla fine di questa “contesa” con qualcosa in mano che realmente assomigli ad una ristrutturazione e nuova distribuzione del gioco e della sua offerta.

Lo Stato, non si capisce quanto volutamente o quanto trascinato dall’inerzia, o più sotterraneamente spinto dal “non voler prendere posizione”, ha lasciato fare agli Enti Locali che si sono comportati da “dittatori” nei confronti delle attività ludiche e dei casino online, imponendo regolamenti e restrizioni a queste attività sino a portarle allo stremo, costringendole a volte persino a chiudere esercizi e licenziare dipendenti. Obbiettivamente, è difficile avere un’attività commerciale così speciale come quella del gioco d’azzardo quando tutto intorno gravitano divieti e restrizioni importanti da incidere sull’accesso degli utenti.

È vero, le azioni degli Enti Locali sono state anche forti, ed hanno avuto risultati “scarsi” in alcune Regioni. In altre l’unica cosa ottenuta è stato l’aumento e la proliferazione della rete illegale con la nascita quasi incontrollabile dei totem. E lo Stato non si è opposto. Quindi, ora, lo stesso Stato deve dare sostenibilità al settore, sicurezza e finalmente, anche con la tanto proclamata riduzione dell’offerta, tranquillità nell’operare. Per arrivare a questa tranquillità bisogna assolutamente affrontare tre temi caldi che si trascinano da un po’ e che potrebbero essere la base dalla quale partire per le “trattative” nella Conferenza.

Tre temi che dovrebbero fare parte di un dialogo preventivo e che sicuramente spianeranno il terreno della battaglia, perché battaglia sarà, nell’incontro definitivo. Primo, e sarà quello che avrà più necessità di dialogo prima della Conferenza, bisognerà trovare un accordo sul come raggiungere la riduzione di almeno il 30% del numero di slot previsto dalla Legge di Stabilità: per arrivare a questo necessita trovare insieme il numero delle macchine per ogni singolo esercizio. Secondo, la distribuzione sul territorio dei veri e propri punti gioco, dando così certezze “certe” al mercato ed affidare l’applicazione agli Enti Locali. Terzo, ed anche qui è un tema scottante, la sostituzione delle attuali Awp con le macchine con controllo da remoto. Si dovrà discutere sulle modalità con le quali raggiungere questo obbiettivo che porterà tantissime difficoltà agli operatori per “archiviare” le apparecchiature vecchie.

E già questi tre temi sono assai pesanti… che necessitano assolutamente di proposte e di dialogo antecedente alla Conferenza su migliori casino italiani: idee, soluzioni, interessi che ruotano attorno a queste tematiche dalle quali, onestamente, dipenderà tutto il resto. L’importante sarebbe che fossero tutti coscienti che il mercato ed il territorio hanno necessità assoluta di una ristrutturazione, una riforma nazionale alla quale attenersi, con buona pace di tutti i partecipanti.

Il gioco del bingo a confronto con i Casino Online

bingo e casino online

Molti giocatori si stanno avvicinando al mondo del gambling on-line, per scommettere e divertirsi mettendo in gioco delle cifre di modico valore. Ovviamente la scelta cade sulle migliori piattaforme per il gambling on-line con licenza di gioco rilasciata dall’Aams.

Il bingo è un gioco dallo svolgimento molto simile alla tombola caratterizzato dall’estrazione di numeri che vanno da 1 a 90. Vince e fa bingo lo scommettitore che riempie la propria cartella di numeri estratti.

Il costo della cartella offerte da tutti i casino online parte da un minimo di € 0,10 danno la possibilità a chiunque di divertirsi e di vincere dei montepremi molto importanti, il cui valore tende ad incrementare in maniera proporzionata al volume di risorse raccolte durante il gioco degli scommettitori on-line. Questa forma di intrattenimento può essere praticata solo se si accede alla modalità di gioco “Real Money”.

Gli utenti in possesso di un dispositivo mobile (come Smartphone, Tablet, cellulari con sistemi operativi Android, iOS, e tanto altro ancora) se lo desiderano, hanno la possibilità di eseguire il download delle applicazioni Web in uso all’interno della piattaforma che consentono di divertirsi anche quando si è in movimento, per giocare al bingo on-line e provare a portare a casa dei montepremi degni di nota.

Molto spesso, quando si gioca al bingo on-line dal proprio dispositivo mobile, non vi è la necessità di creare uno account di gioco, ma si può accedere direttamente da quello che è stato creato per usufruire dei servizi di gioco offerti dal casino on-line tradizionale.

Bonus, promozioni e Bingo online

Al fine di incrementare le personali probabilità di portare a casa l’ottimo Jackpot progressivo, che può essere assegnato se si scommette all’interno di una sala virtuale da bingo, l’utente può sfruttare al massimo le ottime promozioni di benvenuto che assegnano dei bonus del 100% sul primo deposito grazie ai quali raddoppiare il valore delle risorse da destinare al gioco.

Coloro i quali intendono provare l’emozione della scommessa con soldi veri all’interno dei casino online legali con autorizzazione AAMS, senza impiegare risorse proprie, hanno la possibilità di incassare degli ottimi bonus senza deposito che si possono ottenere con la sola registrazione di un account. Tali incentivi al gioco presentano un valore che varia da un minimo di 5 euro può arrivare ad un massimo di € 30. Si tratta di un’ottima opportunità per acquistare tante cartelle e divertirsi con soldi letteralmente regalati dalla piattaforma di gioco.

Lo scommettitore, inoltre, scommettendo al bingo on-line, ha la possibilità di cumulare tanti punti che consentono di prendere parte ai programmi promozionali pensati per gli utenti vip, vale a dire coloro i quali mettono in gioco, periodicamente, un volume di scommesse piuttosto considerevole. In questo modo, nel momento in cui si raggiunge la soglia di punteggio utile, si ha la possibilità di richiedere tanti importanti premi (bonus reali, inviti ad eventi di gala, innalzamento dei limiti di puntata e tanto altro ancora).

Gratta e vinci a confronto con i Casino Online

gratta e vinci nei casino online

Uno dei settori dell’economia italiana che non conosce crisi è quello del gioco. Tra i tanti servizi che caratterizzano tale comparto, vi sono quelli dei giochi a lotteria, capaci di assegnare delle vincite molto importanti di diverse migliaia di euro, in qualunque momento e con qualunque cifra.

Ne sono un esempio i gratta e vinci. Si tratta di tagliandi che nascondono dei simboli a cui possono corrispondere dei premi in denaro di notevole valore. I prezzi di ogni tagliando sono popolari e piuttosto alla portata di chiunque. Il costo di ognuno di essi, infatti, varia da un minimo di € 1 e può arrivare fino ad un massimo di € 20. Con l’avvento del gambling on-line e grazie a tutti i casino legali italiani, molti casino con licenza per il gioco a distanza rilasciata dall’Aams hanno pensato di introdurre nei loro palinsesti anche queste forme di intrattenimento molto gradite ai propri utenti registrati.

Al momento, i migliori gratta e vinci sono disponibili all’interno delle seguenti piattaforme di gioco: Eurobet, Snai Casinò, Unibet, Sisal Casinò, Vegas Club. Chiaramente, le possibilità di conseguire delle vincite sono le stesse di quelle garantite dai tagliandi cartacei che si possono acquistare presso qualsiasi esercizio commerciale (tabaccai, edicole,bar, eccetera).

Lo scommettitore, che decide di acquistare un gratta e vinci on-line, però, ha il vantaggio di giocare quando lo desidera, stando comodamente seduto sul divano di casa propria, a qualunque ora del giorno o della notte, visto che i casino on-line Aams non chiudono mai. Un altro vantaggio, di non poco conto, consiste nel fatto di poter cogliere al volo tutte le promozioni con cui vengono assegnati gli ottimi bonus del 100% sul primo deposito, grazie ai quali si ha la possibilità di raddoppiare il valore delle risorse contenute nel conto di gioco.

In questo modo potranno essere acquistati tanti tagliandi che potrebbero nascondere dei premi in denaro molto elevati. L’utente alle prime anni, se lo desidera, prima di iniziare a fare sul serio accedendo al gioco con soldi veri, ha la possibilità di provare i migliori gratta e vinci accedendo alla modalità di gioco “demo” che consente di divertirsi in maniera del tutto gratuita.

Anche gli utenti dei migliori casino online con dispositivi mobili (Smartphone, Tablet, cellulari con sistemi operativi Android, iOS e tanto altro ancora) hanno la possibilità di divertirsi acquistando on-line tanti italiani quando sono in movimento.

Uno dei gratta e vinci più popolari tra agli appassionati al gioco italiani è il “Nuovo Miliardario” che può essere acquistato al prezzo di 5 euro e che nasconde dei premi in denaro che variano da un minimo di 5 euro e possono arrivare fino ad un massimo di € 500.000.
Infine, da segnalare anche il gratta e vinci “Mega Turista Per Sempre” dal costo di € 10 che consente di ottenere dei premi in danaro fino al € 200.000 pagabili subito, a cui si aggiungono € 15.000 mensili per vent’anni e un bonus finale di € 100.000.

Il mondo delle scommesse sportive tra i giochi d’azzardo

scommesse sportive e casino online

Cresce sempre più l’attenzione da parte degli appassionati al gioco nei confronti del mondo delle scommesse sportive che possono essere effettuate, in qualunque istante e in maniera del tutto comodo all’interno delle migliori piattaforme con licenza Aams. In tali contesti di gioco legale, gli scommettitori troveranno disponibili tante quote molto vantaggiose e redditizie che fanno riferimento agli eventi sportivi di qualsiasi disciplina (calcio, basket, tennis, pallavolo, Formula 1, motori, cricket, e tanto altro ancora).

Quotidianamente il palinsesto delle scommesse sportive, a differenza di quello dei migliori casino con bonus, viene aggiornato in tempo reale per offrire le migliori quote del mercato che possono essere scelte dallo scommettitore in qualunque momento desideri, visto che tali piattaforme sono operatore per 24 ore al giorno, per sette giorni a settimana. Pertanto, si possono essere compiere le proprie giocate a qualunque ora del giorno e della notte, ovviamente prima che l’evento sportivo desiderato abbia inizio. Nella bolletta virtuale, proprio come avviene nell’ambito di qualsiasi ricevitoria terrestre, lo scommettitore può inserire tutti gli eventi sportivi su cui vuole giocare senza alcun limite.

Una volta superati cinque eventi introdotti nella stessa bolletta, inoltre, si ha diritto a ricevere un bonus che viene erogato sotto forma di compenso extra che va ad aggiungersi a quello che lo scommettitore può incassare se vince la scommessa.

Per ricaricare il conto di gioco, all’interno delle piattaforme di scommesse sportive Aams, gli scommettitori possono utilizzare le migliori modalità di pagamento al momento in circolazione: carte di credito dei principali circuiti finanziari internazionali (MasterCard, Visa Visa Electron, Diners Club, Cartasì, eccetera), i migliori portafogli virtuali in circolazione come PayPal, Moneybokers, Neteller, ClickandBuy, a cui si aggiungono metodi tradizionali come bonifico bancario, bollettino postale e assegno.

Le vincite, fino a questo momento, sono state pagate regolarmente e non sono pervenute notizie di truffe subite dagli utenti registrati nelle piattaforme di scommesse sportive legali italiane. Coloro i quali sono in possesso di un dispositivo mobile, possono effettuare le proprie scommesse anche quando sono in movimento dal proprio Tablet oppure Smarthphone, per godere degli stessi vantaggi trattamenti previsti per gli utenti che accedono alla piattaforma principale al proprio PC.

Le applicazioni Web, per usufruire dei servizi di gioco di scommesse sportive in versione mobile, possono essere scaricate gratuitamente e istallate sul proprio dispositivo in modo semplice e veloce.

Al fine di incrementare le personali probabilità di portare a casa dei premi in denaro degni di nota, con le scommesse e non con i siti italiani di casino, gli appassionati di scommesse sportive, che interagiscono nell’ambito delle migliori piattaforme per il betting online con licenza Aams, hanno la possibilità di cogliere al volo degli ottimi bonus di benvenuto erogati in favore di coloro i quali effettuano una prima ricarica dopo la direzione di un account e che consentono di raddoppiare il volume delle risorse da destinare al gioco.

Durante gli eventi sportivi di punta, molto seguita in tutto il mondo (come per esempio i Mondiali di Calcio, la Champions League, Europa League, tanto altro ancora), vengono offerte tante iniziative promozionali che rendono vantaggiose le scommesse dei giocatori.

Le nostre opinioni su 32Red Casino Online

casino online 32red

Innanzitutto, si deve sottolineare per 32Red casinò online la “voglia” di essere sul mercato italiano legale e, quindi, la copertura della piattaforma con la licenza AAMS per dare certezze ai “propri utenti” e per dare loro le garanzie che i giocatori devono avere quando “azzardano”. 32Red ed il suo tra i migliori siti legali di casino online è anche consapevole di avere grosse responsabilità nei confronti del mercato per garantire la sicurezza e la gioia di giocare e propone quindi tutti giochi certificati ed il generatore di numeri casuali è basato su di un sistema avanzato ed assolutamente affidabile. 32Red casinò online è impegnata a monitore il gioco responsabile curando sopratutto la tutela dei minori, che è il settore più importante, più sensibile ed anche il più influenzabile.

Giochi

Forse le slot machine sono il segmento più variegato di 32Red casinò online: ecco alcuni nomi che aiuteranno a far capire la qualità di gioco che viene proposta al pubblico. Astronomical, Dino Might. Froot Loot, Jewel thief ed ancora Harveys, Scoop the Cash, Untamed – Bengal Tiger, Untamed – Giant Pand: sono ben pochi titoli in proporzione alla lista generale… non rimane che andare a curiosare “di persona” per controllare. Grafiche accattivanti ed ammiccanti, musiche particolari ed innovative fanno da corollario a quello che propongono le slot machine oltre le loro storie che trascineranno i giocatori dentro un mondo fantastico. Ovviamente, in 32Red casinò online si possono trovare i consueti giochi come poker, roulette in varie versioni, blackjack interessante: quindi si potranno accontentare tutte le esigenze sia dei giocatori esperti che quelli neofiti… avanti dunque su questa meravigliosa e professionale piattaforma.

Bonus

Poche parole per i bonus offerte da questo considerato come uno dei migliori casino online che pagano le vincite. Non si propongono bonus “memorabili”, ma difficili da usare e raggiungere e dai quali, forse bisognerebbe “guardarsi intorno con attenzione”: 10 euro di benvenuto ai nuovi iscritti e senza deposito ed un bonus “strano” di 32 euro su ogni 10 euro di ricarica effettuata, questa è l’offerta di 32Red. Semplice, facile, attuabile, raggiungibile: tutto quello che un “bonus” dovrebbe essere e dare: la possibilità di “sperimentare” giochi nuovi senza intaccare il “proprio patrimonio”. Qui su 32Red casinò online c’è.

Considerazioni finali

La semplicità e la sicurezza la fanno “da padrone” su 32Red casinò online. Semplicità nell’uso e nella scelta dei giochi, sicurezza che proviene dalla licenza AAMS fanno in modo di far “percepire” al giocatore la tranquillità di restare su questa piattaforma a lungo. La gamma variegata di scelta del divertimento è un altro motivo per rimanere in questo casinò, oltre alla sensazione “tradizionale” dell’atmosfera che si riesce a riportare anche online: non si sente la diversità dal casinò terrestre, dalla sua eleganza e dal “profumo” del gioco d’azzardo che lo pervade. Anche su 32Red casinò online si prova tutto questo…ma comodamente dal salotto di casa propria. E non è poca cosa!

Il casinò di san pellegrino

Il Comune di Bergamo si sta mobilitando per ottenere la riapertura del Casinò di S.Pellegrino Terme: nell’ordine del giorno del Consiglio Comunale del prossimo 23 febbraio potrebbe essere inserito il “Sollecito al Governo per l’ottenimento dell’autorizzazione di riapertura del Casinò di S.Pellegrino Terme”. Il capoluogo bergamasco si sta battendo, quindi per l’istituzione di una casa da gioco nel Comune di S.Pellegrino Terme tramite un’autorizzazione di natura amministrativa da rilasciarsi da parte del Ministero dell’Interno, in quanto non appaiono motivazioni per le quali vi possa essere un divieto in tal senso, così come si richiede il rilascio da parte dei Monopoli di Stato di una concessione per l’esercizio dei giochi di sorte a quota fissa a distanza. In subordine il Comune chiede che, qualora questa ipotesi si dimostrasse di difficile raggiungimento, i Parlamentari eletti in Lombardia, si adoperino per far approvare una legge che consenta la riapertura del Casinò di S.Pellegrino Terme.

A parte tutto ciò, nello stesso ordine del giorno i firmatari fanno presente la grande preoccupazione relativamente alle conseguenze sociali dovute alla liberalizzazione del gioco d’azzardo che va ovviamente limitato, controllato e, sopratutto, regolamentato dato che il territorio ed i cittadini vanno protetti dal dilagare, illegale, di sale da gioco prive di autorizzazione e, quindi, frequentate dal malaffare (riciclaggio e strozzinaggio). Come ben si sa la Lombardia è una delle Regioni in prima linea per il controllo del mondo del gioco d’azzardo e si sta operando perchè il gioco “rientri nei binari” del divertimento e non comporti disagi e fatti sgradevoli per i giocatori.

Il gioco d’azzardo e la criminalità

Quando è “nato il gioco pubblico” lo Stato ha fatto tanto per “togliere di torno” il gioco illecito per dare maggiore sicurezza ai consumatori organizzando le varie concessioni in modo da dare la possibilità al territorio di essere “coperto”… ma non troppo e cercando, quindi, di dare la possibilità di aprire attività di gioco sul territorio senza però “riempirlo ad oltranza”. Così è stato fatto e con questo criterio sono state rilasciate le varie concessioni “profumatamente pagate” dai concessionari. Ora ci si trova sul territorio a constatare la presenza di oltre duemila centri di raccolta scommesse “che dovrebbero essere regolarizzati” e che si inseriscono quindi, legalmente, nel tessuto della nostra Penisola. Insomma da un lato lo Stato promette di tenere il gioco sotto controllo e dall’altro lo “allarga” ed anche in modo “pesante”.

Una soluzione forse inevitabile, forse anche ragionata e sensata, considerando che ormai era senza dubbio una situazione fuori controllo, ma non si può fare a meno di non tener conto della capacità di “assorbenza del territorio in base alla popolazione” cercando di evitare un “vero surplus dell’offerta”. Proprio nel momento in cui il nostro Esecutivo sbandierava ai quattro venti la volontà di intervenire con una limitazione del gioco: allora, necessita una vera riforma al passo con i tempi, che sia applicabile e sostenibile e che intervenga con norme sulla burocrazia, sulla semplificazione, sulla tassazione e sulla fiscalità. Serve un intervento serio ed immediato, evitando di correre il pericolo di riconsegnare il settore, o parte di esso, alla criminalità.

Arriva l’ora dei giochi d’azzardo

Indubbiamente, il Governo si è reso conto della confusione e dell’incertezza che ha creato in tutto il mondo del gioco d’azzardo lecito con le norme inserite nella Legge di Stabilità: la sanatoria dei Ctd e la pesante mazzata dei 500 milioni richiesti alla filiera degli apparecchi da intrattenimento fa guardare alla Legge Delega come una “forma di salvezza” per il settore che in questi ultimi anni ha subìto “di tutto e di più”, sia da parte del Governo che da parte dei vari Comuni con i regolamenti urbani fatti ad hoc per “devastare” le attività ludiche. Forse poteva stare attento ad emettere nuovi balzelli che stanno in realtà mettendo a rischio una moltitudine di aziende ed “aziendine”.

Ecco perchè gli operatori guardano alla Legge Delega “con speranza” di riforme del comparto per risolvere le tante, troppe anomalie che costituiscono il gioco pubblico. Riforme che devono provare a scrivere il nuovo futuro del “gioco”, delle industrie che vi gravitano intorno, e delle famiglie che compongono questo mondo e sono tantissime. È ovvio, quindi, che gli “sguardi” degli addetti ai lavori siano indirizzati verso la “Delega”, ma anche i cittadini vogliono essere tutelati e salvaguardati da quella parte di gioco illegale che potrebbe danneggiare “il gioco ed i giocatori”. Ormai il gioco “è uno di noi”: tutti frequentano bar, tabaccai, edicole e sale da gioco e tutti hanno il diritto di vedere offerte legali proposte in modo “urbano” e poter giocare in tranquillità e sicurezza. È arrivata “l’ora X” per il gioco, quindi adesso… o mai più.

Le problematiche del gioco d’azzardo

Non vi è dubbio che la vita degli operatori del mondo del gioco d’azzardo lecito sia veramente dura, sopratutto in questi ultimi periodi dove si accavallano notizie e notiziole, Leggi “svariate”, aumenti, ristrutturazioni e ricollocazione del “gioco” sul territorio. Quindi Codere ha dedicato un incontro con i gestori per valutare, “dal vivo”, le problematiche alle quali gli stessi vanno incontro svolgendo la propria attività. E’ assolutamente indispensabile il supporto del Concessionario all’attività degli operatori dell’automatico, poiché la criticità del lavoro quotidiano dei gestori è uno dei temi più rilevanti e di attualità. Nell’incontro, è stata evidenziata la Legge di Stabilità, l’articolo 14 della Legge Delega e sono state analizzate le conseguenze e le ripercussioni che le nuove normative avranno sull’intero settore.

Gli operatori sono allarmati, giustamente, e sopratutto temono che tutto questo “riverserà” il “parco giocatori” verso l’illegalità che già sta mettendo sul mercato un’organizzazione pronta a soppiantare il gioco lecito senza “battere ciglio” e “senza tanti scrupoli”. Tra le varie discussioni è emerso il tema del discusso aumento del Preu che non porterebbe sostanziali introiti per l’Erario e neppure un miglioramento delle condizioni di tutela delle persone che sono “incappate” nel disagio della ludopatia. E’ stata anche sottolineata l’importanza di una collaborazione dei gestori nella segnalazione di eventuali anomalie -punti illegali- che verranno riscontrate sul territorio affinchè vengano attivati i controlli necessari. Codere, con l’occasione, ha voluto dimostrare la propria vicinanza ai gestori offrendo la possibilità di partecipare a corsi di formazione gratuiti per operatori di gioco: anche questa è una buonissima iniziativa.